martedì, luglio 31, 2007

...
rivedro' domani le banchine
e la muraglia e l'usata strada.
nel futuro che s'apre le mattine
sono ancorate come barche in rade.

eugenio montale, chiusa di sul muro grafito (ossi di seppia)

lunedì, luglio 30, 2007

Così vanno le cose, così devono andare...

venerdì, luglio 27, 2007

*

note sussurrate
su una chitarra sdraiata sul letto
ho volato
e
non so dire il colore di quelle lenzuola

resta se vuoi

ore rubate alla notte
pelle da giocare nel buio
sento gli occhi accarezzare
l'oblio nel sentire

ti sfioro la pelle
ti bacio
sono pietra

note sussurrate
su una chitarra sdraiata sul letto
volo
e
non so dire il colore di quelle lenzuola

Pubblicato da narsil

giovedì, luglio 26, 2007

La contrapposizione tra corpo e anima - tra energia e materia - tra conscio e inconscio - è artificiale e artificiosa, e in definitiva un inganno. Non esiste una soglia, ma una continua trasformazione, un fluire da uno stato all'altro, e talvolta un permanere in quelli intermedi.

Inviato da gilgamesh

mercoledì, luglio 25, 2007

Tùmbari

Quand' alle feste venìanu li tùmbari
currìamu lesti nue all'affruntàre:
(o cari tìempi tornati 'cchiù?)
O cchì allegrizza quandu sentìamu
'tra li cavùni nue rintronare:
bràbita brùbiti, bràbita brù!
[...]
Li mìegliu tùmbari eranu chilli
chi a nue venìanu de Pittarella,
(tumbarinàri fini sû llà!)
cà mìegliu d'illi, mannaia puru,
chi la sonàvadi la tarantella?
bràbita brùbiti, bràbita brà!

Tamburi

Quando, nelle festività, giungevano i tamburi
Ci affrettavamo, lestamente, ad andare loro incontro
(o cari tempi, tornerete più?)
Oh che allegria, quando sentivamo
fra i valichi di montagna il rimbombo
brabita brubiti e brabita brù
[...]
I migliori tamburi
venivano a noi da Pittarella
(tamburinari valenti vi sono colà!)
perché meglio di loro, accidenti!,
chi sarebbe stato mai in grado di suonare la tarantella?
brabita brubiti e brabita brà

Michele Pane, Poesie, a cura di Giuseppe Falcone e Antonio Piromalli, Soveria Mannelli, Rubbettino, 1987.

martedì, luglio 24, 2007

Sembra di tornare bambini, certe volte.

scritto da rillo
Sono felice, ho partecipato ai lunghi anni di attesa, è un momento di grande gioia.

posted by Bhuidhe
paroletari di tutto il mondo, amatevi!

Pubblicato da omfaloscopia
Con questo sono arrivato al millesimo post.
Ipotizzando una media di 12 minuti per post, fanno circa 200 ore. Avessi messo lo stesso impegno nel tantra sex, probabilmente adesso potrei sfoggiare il fisico di Sting.

postato da: caporaleReyes

lunedì, luglio 23, 2007

il derubato che sorride
ruba qualcosa al ladro
ma il derubato che piange
ruba qualcosa a se stesso
perciò io vi dico
finché sorriderò
tu non sarai perduta

ma queste son parole
e non ho mai sentito
che un cuore, un cuore affranto
si cura con l’udito
tutto il mio folle amore
lo soffia il cielo
lo soffia il cielo
così

da cosa sono le nuvole di d. modugno e p. p. pasolini

la scelta di una particolare forma è fatta per mettere in evidenza determinate caratteristiche della funzione di partenza, oppure per convenienza di calcolo.

Analisi di Fourier, Wikipedia

domenica, luglio 22, 2007

SI MUORE DI MORTE.

Quando ti butti giù
da un ponte
oppure ti fai investire
da un treno,
non è la caduta
a ucciderti,
non è l'impatto
con il locomotore:
è la voglia di morire.
Solo quella.
Nient'altro.

Ché c'è poco da inventare,
si muore solo di due cause:
la morte o la voglia di morire.

postato da: capitansqualo
after my picture fades and darkness has
turned to gray
watching through windows--you're wondering
if I'm OK
secrets stolen from deep inside
the drum beats out of time--

Cindy Lauper, Time After Time (anche pagina in italiano)


Dopo che la mia immagine svanisce e l'oscurità è
virata al grigio
Guardando dalle finestre ti chiedi
se sto bene
Segreti rubati dal profondo
il tamburo batte fuori tempo

sabato, luglio 21, 2007

Non ci è permesso entrare nelle stanze degli altri pazienti, né tantomeno scambiarci oggetti o toccarci.
Impariamo a conoscerci solo osservandoci; acquisiamo i nostri odori mentre passiamo l'uno accanto all'altro.
[...]
Tra noi possiamo saltare la fase delle spiegazioni e della logica, come se sapessimo già tutto.

~ Scritto da Acilia
Potosì è una montagna che in silenzio guarda i suoi morti.
Morti che vengono tirati fuori dalle sue viscere, corpi che la terra fatica a restiture al cielo.
In piedi, fermi, in silenzio, ad accogliere quei corpi avvolti in coperte impolverate di miniera.

Pubblicato da narsil

venerdì, luglio 20, 2007

essere felici è fare cose felici, e le cose felici sono piccole e facili e gratuite e sono lì, basta prenderle.

Postato da: sphera
L'occhio svanisce, tutto il corpo inizia a vedere, e la percezione cambia.

Dialogo nel Buio

giovedì, luglio 19, 2007

se un uomo non risulta all'istante terreno fertile per il matrimonio / i figli, non apprezza il film Guida per riconoscere i tuoi santi o non è disponibile a considerarti la più gran fica di questo mondo e quell'altro, c'è qualcosa di terribilmente sbagliato in lui.

violetta bellocchio
giovedì, 19 luglio 2007

A tutti voi, andatevene a fare in culo.

profumati con fatadeifiori
Siamo un paese arretrato perché solo andarsene di casa e imparare a mettere insieme il pranzo con la cena fa crescere le persone.

di Giulia

mercoledì, luglio 18, 2007

Qualsiasi cosa non sia stata indossata da un anno a questa parte devi categoricamente buttarla.

Laura C.
Ogni volta che ti prepari a mollare, la vita ti morde il culo e ti fa correre avanti.

posted by Sonechka
Arrendersi al tempo che non è quello che noi ci diamo ma quello della luce e del buio, delle nuvole e dei venti.

Ludik

lunedì, luglio 16, 2007



fotografia di mario m.

lunedì, luglio 09, 2007

Of any Flower

Hourly I sigh,
For all things are leaf-like
And cloud-like.

Flowerly I die,
For all things are grief-like
And shroud-like

Di ogni fiore

Sospiro a ore
E tutto ha della foglia,
È un nuvolario.

E spiro a fiore,
Tutto ha della doglia
Ed è un sudario

Dylan Thomas, 1929. (tradotta da Ottavio Fatica)

venerdì, luglio 06, 2007

In The Funk World

If Elvis Presley is
King
Who is James Brown,
God?

Nel mondo del funk

Se Elvis Presley e'
il re
chi e' James Brown,
Dio?

Amiri Baraka

mercoledì, luglio 04, 2007

Bird gerhl

I am a bird girl now
I've got my heart
Here in my hands now
I've been searching
For my wings some time
I'm gonna be born
Into soon the sky
'Cause I'm a bird girl
And the bird girls go to heaven
I'm a bird girl
And the bird girls can fly
Bird girls can fly

Ragazza uccello

Sono una ragazza uccello ora
Ho il mio cuore
Qui tra le mie mani ora
Ho cercato
Per qualche tempo le mie ali
Nascero'
Presto nel cielo
Perche' sono una ragazza uccello
E le ragazze uccello vanno in paradiso
Sono una ragazza uccello
E le ragazze uccello possono volare
Le ragazze uccello possono volare.

Bird Gehrl
by Antony and the Johnsons (from the album I am a bird now)