giovedì, luglio 26, 2007

La contrapposizione tra corpo e anima - tra energia e materia - tra conscio e inconscio - è artificiale e artificiosa, e in definitiva un inganno. Non esiste una soglia, ma una continua trasformazione, un fluire da uno stato all'altro, e talvolta un permanere in quelli intermedi.

Inviato da gilgamesh

Nessun commento:

Posta un commento