lunedì, dicembre 30, 2002

Disney creò Mickey Mouse su un blocco da disegni nel 1928, mentre viaggiava da New York a Los Angeles. Quegli schizzi, che erano protetti da un copyright consuetudinario, furono alla base dei film d’animazione con Mickey Mouse. Essi furono anche alla base delle immagini stampate sui materiali del Mickey Mouse Club venduti agli esercenti cinematografici. Disney pubblicò la propria creazione (protetta dalla common law) senza l’appropriata indicazione di copyright (ciò vale tanto per i film quanto per i materiali). I limiti di tempo entro cui correggere l’omissione sono scaduti, come quelli entro cui la Disney poteva adire le vie legali per violazioni del copyright fondate su tale omissione. La conseguenza di tutte queste omissioni e inadempienze è che la Disney si è pregiudicata la possibilità di rivendicare la proprietà di Mickey Mouse. Mickey è divenuto di pubblico dominio, tutti sono liberi di copiarlo e divertirsi con lui.
da: "Il sole 24 ore" di domenica 25 gennaio 1998:

L******,B****** un nome per tutti
di Chiara Somajni

Proprio nella possibilità data a chiunque di prendere la parola, di firmarsi con il proprio nome o di inventarsi le proprie generalità, di sostenere tanto il "vero" quanto "il falso", di copiare, inventare, manipolare l'informazione, è il punto di forza e il limite di Internet, in se stesso enorme opera collettiva. Questo consente di far circolare informazioni sgradite o ignorate dai canali ufficiali: ma al tempo stesso però crea la necessità di referenti, di qualcuno che si prenda la briga e si assuma la necessità della verifica delle informazioni. Un filtro credibile, insomma, qualunque cosa per credibile si intenda, poiché anche qui può essere questione di gusti. A chi e a che cosa credere altrimenti, di fronte alla gran mole di notizie reperibili su Internet: a Luther Blissett?

domenica, dicembre 22, 2002

Ho pescato questo in rete e non posso non incollarlo qui, visto che riguarda il nostro recente ospite noblogo:
Io presempio te potrei da esse amico, caro nobbrogo. Si vòi. Me chiamo Mick e dicheno che so' nato pupazzo de pelusce drentro all'ovone di pasqua kinder, ad aprile fanno ghiecianni. Nverità le mie origgini so' ncerte, forze mpropabbiri. Na vorta facevo l'attore de cartoni nimati a Ollivud dai signori Hanna & Babbera e ciavevo ir nome de Tom e Gerry, mi Matre n'à mai capito quale dei due. Poi, dopo svariate traverzìe, pare che so' spiaccicato su cotesto fetito pianeta colla mia Nterprais. Nse sa.
La mia vita in questa casa de povero è bbastanza fwelice, nquantoché Matre e Patre, essendo persone pebbene e ncapaci de malaffare, me lasceno annà a rubbà ndo' me pare. Loro penzeno co la Fantasia, nvece io co' i miei amichetti me ne vato ngiro de notte a rubbà a popolo e comune. Se tratterebbe de spesa prorettaria, dice Otello, ex Gatto Sirvestro, escito dar riformatorio der San Michele. Si vòi venì abbità da noi nte proccupà Nobbrogo, qua i compiute so' nemici e appena ch'entrano li scassamo co la mazza da beisboll. Però na cosa te la posso nsegnà: appena che tu' Patre Pietro sallontana fregaie ir compiute e fa' come me: scrivi le grandi conferentie nternationali su quello che te pare. Presempio: Tertia conferentia nternationale sur tema: Come e perché?
Dice: che robba è? checaxxhio ne so, è libettà da lascià libbere le parole nonsense chettefrega, alla come te viene. Mi' Matre ce se riposa ir cervello. Nt'azzardà a penzà che n'esisto! Ammé, i miei genitori, m'hanno fatto pure ir regalo di Natale. L'artranno ir cavallo Betlemme ch'abbiamo fatto la comunione nsieme ir primo maggio; questanno un ber cagnone de vero pelusce collocchi tristi e buoni come i miei.
Che ce vòi fa', amichetto mio, sti' genitori seconto me so' pazzi e nlo sanno...
Ala prossima puntata, si m'arispondi, te racconto de quando che fui co Billade al Fcanistà.
Mo' te saluto, la Matre deve dafà la rassegnia stampa... Mick
IO LO SAPEVO! NDO' SE CRICCA PE NVIA'?
AMME' IR COMPIUTER ME ODIA!!!!

venerdì, dicembre 20, 2002

tell me true tell me why was jesus crucified
is it for this that daddy died?
was it for you? was it me?
did i watch too much t.v.?


...bzzz…bzzz…trakkete…trakkete...bip…bip…bip

Toh', anche qui?

…trakkete…pant pant ...trakkete...bip…uff...bip…acc...bip

Mi sembri affannato, noblogo, che c'è?

Sto scappando...

Questo lo sapevo. Ma la W.I.A. ti dà ancora la caccia?

Non so. Ma ho paura. Dov'è papà Pietro?

Non ne ho idea, però ho letto su UBW che ti aveva avvistato, da Tomato Republic.

Davvero? Ma adesso lui dov'è? Sono stufo di stare in giro... però qui sotto vedo delle tende. Dici che mi fanno entrare se glielo chiedo?

Aspetta un momento. Guarda che quelle tende non ci dovrebbero più essere... Sono ancora lì?! Ma avevano promesso la ricostruzione immediata...

Ricostruzione? Di cosa?

Non sai nulla del terremoto in Molise? Già, tu sei un blog geneticamente modificato, che esperienza puoi avere... Facciamo così: per una notte, una notte sola, potrai restare qui e sono sicuro che un sacco a pelo te lo presteranno volentieri. Non sono così senza cuore da negare aiuto a un neonato, seppure elettronico come te. Non è che sei contagioso, però, con 'sta storia delle modifiche genetiche?

...bzzz…trakkete…...bip…bzzz…

Noblogo?

...bzzz…bzzz…trakkete…bzzz…bzzz…trakkete...bip…bzzz…bzzz…bip…bzzz…zzz…zzzzzz...

Questo è partito! Vabbe', perlomeno per stanotte è a posto. Chi si offre di ospitarlo domani?


lunedì, dicembre 09, 2002

La domanda è: manderanno anche il bue e l'asinello?

San Giuliano di Puglia, che tempo fa?