giovedì, agosto 31, 2006

Cosa uno se ne faccia di un video visto in un francobollo così rimane un mistero, metti però che ci sia chi c'ha l'urgenza di tirarsi dei pipponi d'un certo livello al cesso al lavoro e non c'ha l'ispirazione può sempre scaricarsi "Quell'ingorda della Gina" e autostimolarsi con lettorino.

lasciato là da spiritum

mercoledì, agosto 30, 2006

Condanna Ogame 1

Questa lista mostra quali giocatori sono stati bloccati, per quale motivo e per quanto tempo.

Quando Amministratore Giocatore Bannato fino a Motivo
Sat Dec 24 2005 0:36:53 Nazgul prikedelik Thu Dec 29 2005 0:36:53
accanimento verso diversi utenti
Oggi, mi consola comunque il fatto che, filologia a parte, dal punto di vista interpretativo e psicologico quel tentativo abbia dimostrato a tutti che Ivo De Palma, su Pegasus, è molto difficile da eguagliare… (da qui)

lunedì, agosto 28, 2006

Poi le case discografiche hanno denunciato il primo e massimo ispiratore di tutti noi, Dave Datta, e poi c'e` stata l'esplosione commerciale di Internet, che adesso e` diventata un grande centro commerciale. Sono arrivati gli autobus dei turisti (devo dire che gli italiani si sono subito distinti fra i piu` indisciplinati) e oggi e` persino difficile spiegare qual'era l'etica dell'Internet.

(intervista al piero scaruffi)

venerdì, agosto 25, 2006

The Eskimo languages have two root words for snow: ‘qanik’, which means snow in the air, and ‘aput,’ which means snow on the ground. Modifying nouns can be added to these root words to create more words, but root words in any language can be modified indefinitely by adding new endings. Think of snow in English (snowfall, snowdrift, snowshoe, etc.). The idea that Eskimo languages have more words for snow has been traced to a 1940 article by Benjamin Lee Worf in Technology Review in which he said that there were seven different words for snow in Eskimo (he never said what those words were).

questa volta sarà vero?

lunedì, agosto 21, 2006

Il sole sta tramontando, il cielo assume colori, arancione, giallo, viola, rosso, e altri colori per i quali non esistono le parole.

da La terza menzogna (traduzione di Giovanni Bogliolo)
in Agota Kristof, Trilogia della città di K.

domenica, agosto 20, 2006

Quando sei dietro al bancone di un bar tutti quanti si sentono in diritto di romperti le palle. In particolar modo se hai le tette in bella vista.

Juditta, quei pantaloni ti stanno maledettamente bene.
A te invece quella faccia di merda sta come uno schizzo sulle lenzuola di seta.

[ continua ]

da Juditta Scompiglio e i suoi amanti

venerdì, agosto 18, 2006

Mentre ero seduto sulla tazza pensavo che se solo potessimo raccogliere e conservare, mineralizzandola, tutta la merda che produciamo nella nostra esistenza, avremmo di che apprendere il valore della modestia.

cadavrexquis

mercoledì, agosto 16, 2006

Da Lo
(...) Certo che si possono amare due partner, anche tre. Non si possono forse amare con forza tre figli ? Perché dovrebbe essere diverso ? Anche qui la discriminante è il solito, incolpevole sesso, cui diamo troppa importanza, noi donne e voi uomini verso le vostre donne. Perché, un unico partner non è diverso dal lunedì alla domenica ? L'importante è non confondere questa assunzione di piacere, di ricchezza affettiva, con l'Amore. Ma sai cosa ti dico Macduff, se non siamo cosi presuntuosi da esigere i miliardi del lotto, perché dovremmo esigere dalla sorte il Grande Amore? Ciao, lasciatevi amare, e amate di più...

posted by macduff

martedì, agosto 15, 2006

Holland è l'autore che dal 1959 ha delineato una teoria dell'orientamento basata sulla stretta relazione tra personalità e contesto (o ambiente psicologico). Molti ricercatori, compreso Holland, hanno raccolto prove a conferma parziale della relazione: realizzazione, soddisfazione, successo professionale sembrano essere statisticamente più probabili laddove ambiente professionale e personalità non sono in contrasto. La teoria dell'orientamento professionale di Holland, pur nei limiti della sua schematicità, è la punta di lancia dell'approccio psicometrico all'orientamento da cui deriva il test Self Direct Search (R).

lunedì, agosto 14, 2006

Guardavo l'altra sera un inverosimile film con John Wayne, dal titolo "Soldati a cavallo". Una vera fesseria, non fosse per una frase detta dal protagonista che getta lumi, per quanto incredibile, sulla situazione internazionale odierna.
John Wayne è un ufficiale yankee che in tempo di pace costruisce ferrovie. Quando col suo reggimento distrugge e riduce in macerie la ferrovia dei sudisti confederati, un suo sottoposto osserva: "Ma era proprio necessario mandare in fumo cinquecentomila dollari di materiale rotabile?".
E John Wayne replica: "E io come farei a guadagnare soldi per ricostruire?"
[...]

posted by Piano B

domenica, agosto 13, 2006

mio salmone domestico scrive una lettera d'amore a medusa. Le scrive: ho usato il tuo nome per la password della mia casella postale, e quando ti avrò dimenticato non potrò più entrarvi. Io la leggo e gli chiedo e le ciunghe non ce le metti? Allora mio salmone mordicchia la gommina sulla matita e dice mh, hai ragione, allora prende una ciunga, la mastica, e la usa per chiudere la lettera. Io gli dico a salmone che secondo me la lettera che ha scritto è romantica il giusto, mio salmone preoccupato dice che forse si è sbilanciato troppo.

postato da: lumicino

sabato, agosto 12, 2006

Non chiedere mai nulla che sia meno della gioia.

posted by Maguy

venerdì, agosto 11, 2006

Raggi X. Nel dettaglio le restrizioni, o misure cautelari, sono assai puntigliose. Tanto per cominciare ogni articolo portato a bordo verrà passato ai raggi X, scarpe, passeggini, stampelle, bastoni e perfino gli apparecchi acustici per le persone audiolese verranno controllati. Tutti i passeggeri saranno perquisiti a mano.

repubblica.it

giovedì, agosto 10, 2006

Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

A.Merini

(cit. da Buba il 7 Agosto 2006)

lunedì, agosto 07, 2006

Lei sapeva come sgranare gli occhi e ridere di gusto per farsi dire che aveva un aspetto solare. Era il complimento che preferiva. L'antidoto della sua infelicità.
   Non era mai stata molto felice. Combatteva ogni giorno contro una seconda natura, incapace di affetti veri e duraturi. Forse perché non poteva impedirsi di calcolare il proprio tornaconto in ogni pallido sorriso del cuore. Forse per la diffidenza cui l'avevano educata, da fronti opposti, i suoi genitori. Ma solo di rado riconosceva l'oscuro incaglio che la tormentava dall'infanzia. Luz non aveva ancora imparato a guardarsi dentro. Temeva di dover smontare il castello di finzioni sul quale si reggeva la sua identità.
   Era molto sentimentale, ma non provava sentimenti. Le piaceva commuoversi e questo le bastava. Sapeva far commuovere amici e amanti, e questo le serviva. Confondeva la spontaneità con l'autenticità.

Andrea Garbarino, Luz

sabato, agosto 05, 2006

Trovate un argomento che vi sta a cuore e di cui dentro di voi sentite che dovrebbe importare anche agli altri. Il più irresistibile e seducente elemento del vostro stile sarà proprio questa sincera passione, e non i vostri giochi linguistici.

Kurt Vonnegut

venerdì, agosto 04, 2006

Un solo dubbio per volta, esclusivamente su qualcosa che devi fare/non fare tu, per non più di un giorno: poi lo fai o non lo fai e non ci pensi mai più.

Sphera (nei commenti di Broono)

giovedì, agosto 03, 2006

"Lo so, mi hanno trovato in casa anabolizzanti ed Epo. Ma non erano per me, erano per il mio cane". (Frank Vandebroucke, ciclista)

postato da: dituttounblog

mercoledì, agosto 02, 2006

Avete presente gente come Clapton e Jeff Beck, e Jimmy Page? Ecco, mi hanno fatto bestemmiare per anni. All'epoca suonavo anche io, e loro erano quelli famosi. Io vedevo mio fratello Malcom fare assoli, e lui era bravo esattamente come quei tizi, quindi perchè non era famoso?

Angus Young, 1979, Oakland.
nei propri desideri - sessuali innanzitutto, ma forse il ragionamento si può estendere - bisogna essere così maturi da sapere che cosa si può tollerare e che cosa no, dimostrando di esserne all'altezza: è indice di rispetto, oltre che di se stessi, anche degli altri.

cadavrexquis

martedì, agosto 01, 2006

I followed the students to SeaWorld San Diego, where a dolphin trainer introduced me to least reinforcing syndrome (LRS). When a dolphin does something wrong, the trainer does not respond in any way. He stands still for a few beats, careful not to look at the dolphin, and then returns to work. The idea is that any response, positive or negative, fuels a behaviour. If a behaviour provokes no response, it typically dies away.

Amy Sutherland

[segnalato da A. in Filo Rosso]

---

Seguii gli studenti al SeaWorld di San Diego, dove un addestratore mi illustrò il concetto di Sindrome della Conferma Minima (least reinforcing syndrome, L.R.S.). Quando un delfino fa qualcosa di sbagliato, l'addestratore non reagisce in alcun modo. Resta immobile alcuni secondi, facendo ben attenzione a non guardare il delfino, quindi ricomincia il lavoro. L'idea è che qualsiasi reazione, positiva o negativa, alimenti un comportamento. Se un comportamento non provoca alcuna reazione, tipicamente scompare da solo.

[grazie a Decio Biavati]