sabato, maggio 31, 2008

Caro non-mio governo,
mi dite che il nucleare è sicuro, oggi, e che non ci sono rischi, bene,
[...]
vi chiedo di essere coerenti e prenotare un volo per Chernobyl, dove potrete accertarvi dei passi avanti fatti dal tempo della sciagura, di come la tecnologia di oggi abbia corretto gli errori e riparato i danni. E siccome sarà un accertamento lungo, e coinvolge diversi ministeri una decisione così andateci tutti insieme e restateci per qualche giorno. Lì, sul posto, anzi entrate dentro che vedete meglio. Una settimanuccia. Poi tornate pure, ché ci vogliono 5 anni dite per metter su qualche bella centrale nuova e in 5 anni di cose ne succedono, anche a voi, mi auguro.

Sable(sse)

mercoledì, maggio 28, 2008

Thanks! I will be grateful forever, or for the next ten seconds (whichever comes first)

Gaspar Torriero

martedì, maggio 27, 2008

come creta de fiume
t'hai da sporca' le mano
pe' damme 'na forma

DoveStaZaza

lunedì, maggio 26, 2008

Mood: Ciao, come stai? Bene! (O vuoi che ti racconti?)

Gaspar Torriero
Ultimo episodio dal titolo: "Ultimo episodio"

E - Perché hai chiuso il blog?
Cs - Ero stufa

Fine

Copiascolla

domenica, maggio 25, 2008

Sono stato risvegliato da una ragazza bellissima e seminuda che entrava nel mio letto. Due minuti dopo è suonata la sveglia e mi sono svegliato davvero.

dituttounblog

sabato, maggio 24, 2008

Vorrei poter trasmettere ai miei figli tutta la meraviglia che provo quando li guardo e tutto il rispetto che sento per le loro personalità.

Il mio ruolo in fondo in fondo a ben guardare, è solo quello di un argine.
Non servo più a niente, spesso dico loro scherzando, perché vanno in gita e si allacciano gli scarponi da montagna da soli e vien fuori dai racconti che la bistecca che taglio ancora a pezzettini a casa, in gita se la son tagliata da soli (evvabbè, son patetica...).
E loro ridono e sì, mamma non serve più a niente ah ah ah.

Loro non lo sanno ed è giusto così, che son solo un argine di contenimento che per quanto può (e anche quando crede di non potercela fare) deve limitare la forza delle rapide entro confini non dannosi.
Ma non posso, né voglio deviarne il corso.

laVale

venerdì, maggio 23, 2008

Neoteny is the retention of childlike attributes into adulthood. Such attributes include sensitivity, curiosity, creativity, humor, wonder, joy, imagination and playfulness. We believe having these childlike attributes are essential to identifying and creating value because they enable people and organizations to embrace the intense change caused by the dynamic effects of technology on our society.

giovedì, maggio 22, 2008

Avviso

Giovedì 22 maggio 2008 dalle ore 8.30 alle 11.30 sarà sospesa l'erogazione dell'acqua potabile per lavori in un appartamento.

Vi invito a sopportare il disagio con serena consapevolezza.

Distinti saluti.

L'Amministratore
ciao
non sono morto, anche se mi ero levato il pensiero
attualmente sono sulla sedia
prima o poi ce la faccio.
mi sto comprando un computer apposta per riprendere il forum
ci sentiamo presto
spero.

(prikedelik sul forum di asphalto)

mercoledì, maggio 21, 2008



Stel je voor een stroom aan beelden, geluiden, geuren en emoties, snel en doeltreffend. Onophoudelijk.

Beelddenklog (by Wilg)

--

Immagina un flusso di immagini, suoni, odori ed emozioni, veloce ed efficace. Senza posa.

martedì, maggio 20, 2008

We are a pet-friendly office with a casual and fun start-up atmosphere.
[...] È difficile fare un confronto, stabilire dei parametri. [...]

Leonardo

lunedì, maggio 19, 2008

l'invenzione del secolo: il marchingegno in grado di salvare milioni di dimenticatori di parcheggi. Niente di elettronico, funziona in modo molto semplice: consiste in una carta geografica dell'isolato, schizzata a pennarello sul muro del salotto vicino alla porta, e una puntina da disegno: appena rientrato a casa dopo il posteggio, il dimenticatore dovrà solo indicare la posizione esatta sulla mappa che il giorno dopo, prima di uscire, consulterà. La sera successiva sposterà la puntina e così via. Io stesso da anni utilizzo questa tecnologia con ottimi risultati.

personalitaconfusa

domenica, maggio 18, 2008

E sì,
ho nevicato
l'inchiostro.
Ce n'era
di bisogno.

Sghembo

sabato, maggio 17, 2008

Se uno ama i libri, se ama solo i libri e non tutto quello che c'è intorno, il Salone è una perdita di tempo e un'occasione in più per farsi venire il nervo.

Petarda

venerdì, maggio 16, 2008

"la letteratura è una menzogna che dice il vero"

b.georg

mercoledì, maggio 14, 2008

quella innata attitudine ossessivo/compulsiva che ti porta a cambiare 50 volte le tendine della cucina perché non si abbinano ai riflessi del soffritto

Don Cosciotte, ospitato da Tengi

martedì, maggio 13, 2008

pisicologia infantile
è qu'a cosa che
invece d'annacce loro
te ce portano a te.

DoveStaZaza

lunedì, maggio 12, 2008

(Secondo me, dopo l’ictus, Bossi non ha ancora riacquistato la parola. È Calderoli che è ventriloquo)

stark
Caso unico al mondo, i Direct Message a me indirizzati compaiono nella mia lista pubblica. Occhio a quello che scrivete!

tengi

domenica, maggio 11, 2008

Beniamino Gigli - Mamma
--

Mammeta pensa di essere il giusto parametro per valutare la normalità.
--

Momma by Mell Lazarus
--

- Che differenza c'è tra un avvoltoio e una yiddishe mame?
- Prima di mangiarti il cvore, l'avvoltoio almeno aspetta che sei morto!
(Moni Ovadia)
--

"Mamma, tu da grande che lavoro vuoi fare?"
"Tesoro, mamma è già grande e di lavoro mette insieme persone a parlare di cose che a loro interessano. Si chiamano convegni o fiere"
"No, mamma, io intendevo di lavoro vero"
Mamma per sbaglio
--

il blogger è la mamma del commentatore
(Flounder)
--

Festa della mamma
(Wikipedia)

venerdì, maggio 09, 2008

Moto: "Decalogo dei dieci messaggi copilota-pilota"
Testato e approvato su strada, potete fidarvi ciecamente.

1- Carezzina alla gola = ho sete
2- Carezzina alla panza = ho fame
3- Doppia pacca sul petto = tutto OK
4- Pugni al petto tipo Tarzan = paesaggio fico, gasamento del pilota (che risponde impennando)
5- Strusciatina alle braccia = ho freddo (capire: fermiamoci all'autogrill = 1/2 h di ritardo sulla tabella di marcia)
6- Strusciatina alle cosce= mi sto congelando fermati ti ho detto
7- Colpi ripetuti alle reni = Cazzo fermati sto svenendo dal freddo!
8- Pacca al pacco = devo fare pipì (o più se affinità)
9- Tastata stritolante al pacco = ti ho detto che devo pisciare cazzo
10- Tastatina globbbale (massaggi circolari ripetuti) al pacco = fermati e sbattimi sui cespugli (questa funge sempre al primo colpo)

spora

giovedì, maggio 08, 2008

L'otto maggio è anche il giorno di nascita di Keith Jarret.
Io, Franco Baresi (con cui condivido anche le iniziali) e Keith Jarret.
E infatti io ho preso un po' di tutti e due.
Suono il piano come Baresi e gioco a calcio come Jarret.
Gasp.

Fab

mercoledì, maggio 07, 2008

In viaggio almeno una volta piango disperata, perché ogni rinuncia è insopportabile, e c'è sempre il momento di rinunciare e tornare a casa.

Mafe

martedì, maggio 06, 2008



Geek And Poke

- Nella nostra azienda abbiamo assolutamente bisogno di un social software tipo Facebook
- Assolutamente
- ...
- ...
- ...
- Perché?
- Primo: oggigiorno bisogna essere un'impresa 2.0...
- ...
- ...
- ...
- E secondo: voglio sapere quali ragazze sono single qui
- Capito

Ci sono 1000 buoni motivi per l'impresa 2.0

domenica, maggio 04, 2008

Io me ne vado dall'Italia.
Me ne vado dall'Italia, dall'Alitalia, dal centro Italia e dalla bassa Italia.
Me ne vado dalla Cisitalia, dalla Farmitalia,
dalla Giovane Italia, dai fratelli d'Italia e dall'Alitalia.
Me ne vado dalla Repubblica Italiana,
dal Divorzio all'italiana, dalla commedia all'italiana, 
dal caffè all'italiana, dai giardini all'italiana,
dal western all'italiana e dalla Notte italiana.
Me ne vado da questo bel paese
di Cittadini al di sopra di ogni sospetto con le Mani sulla città.
Questo paese di ladri e guardie, di Ladri di biciclette,
di Soliti ignoti, di Accattoni,
di Banditi ad Orgosolo, di Gattopardi,
di Ultimi imperatori, di Cadaveri eccellenti.
Me ne vado da questo paese di Mostri di Nuovi Mostri,
di Piovre numero uno numero due numero tre,
di Detenuti in attesa di giudizio.
Me ne vado da questi Italiani brava gente
che si credono Poveri ma belli
e invece sono Brutti, sporchi e cattivi.
Io me ne vado dall'Italia,
viva l'Italia!

remo remotti (post ispirato da una citazione su Internazionale)
Vorrei dirle: «La bellezza c’è ancora
e la difenderemo e ne faremo
dell’altra» – invece dico: «Abbiamo tempo
prima del treno». Penso che ieri
mi ha tenuto per mano – ma era solo
per non perderci nel caos della piazza.

Carlo Molinaro, da Periferie

sabato, maggio 03, 2008

dai su, dai, vieni a casa mia.

ti faccio accomodare sul divano un metro x 50 ricoperto di peli, ti preparo un tè star ustionante da tenere in mano che non c'ho il tavolino, ti faccio vedere la mia collezione di cavi ethernet e alimentatori poi ti preparo qualcosa da mangiare col dolceforno che spaccio per cucina. quando ti sarai finalmente rilassato, grazie all'ottimo tavernello del discount, potremmo risalire la scala traballante, stenderci sul futon da 7 cm e sistemarci in modo da non sentire le palanche di legno del soppalco. faremo l'amore, che emozione, ma solo da sdraiati, per non sbattere la testa al soffitto. ti piacerà, lo so, ne sono sicura. un'ultima cosa: quando vai in bagno, siccome non c'era spazio per il bidet, per lavarti ti devi sedere sul water e girare la manopola dell'acqua che troverai alla tua sinistra facendo però attenzione ai colori del rubinetto che sono invertiti.

t'aspetto.

LaCeciarelli

venerdì, maggio 02, 2008

E provo a immaginare gli amici, questi amici, a muoversi nel pastrocchio a frittata del mondo scivolato giù dal tavolo: Se lo aspettavano loro, e comunque ridono. E poi si muovono loro, non scivolavano prima (e infatti erano sempre un po' lucidamente sfasati rispetto al mondo in slitta) e si muovono ora, piedi nella catatonica frittata.

narsil