sabato, maggio 24, 2008

Vorrei poter trasmettere ai miei figli tutta la meraviglia che provo quando li guardo e tutto il rispetto che sento per le loro personalità.

Il mio ruolo in fondo in fondo a ben guardare, è solo quello di un argine.
Non servo più a niente, spesso dico loro scherzando, perché vanno in gita e si allacciano gli scarponi da montagna da soli e vien fuori dai racconti che la bistecca che taglio ancora a pezzettini a casa, in gita se la son tagliata da soli (evvabbè, son patetica...).
E loro ridono e sì, mamma non serve più a niente ah ah ah.

Loro non lo sanno ed è giusto così, che son solo un argine di contenimento che per quanto può (e anche quando crede di non potercela fare) deve limitare la forza delle rapide entro confini non dannosi.
Ma non posso, né voglio deviarne il corso.

laVale

Nessun commento:

Posta un commento