mercoledì, novembre 23, 2011

Ecco, stare nella nebbia è un po’ come stare in una vignetta. Ci son dei bordi che limitano il visibile e noi ci immaginiamo che ci sia qualcosa anche al di là, ma il disegnatore, in realtà, non l’ha mica disegnato.

Alessandro Bonino

venerdì, novembre 18, 2011

A un certo punto, sarà stata mezzanotte o al massimo mezzanotte e un quarto, qualcuno ha chiesto l’ora ed era l’una e mezza.

chiaratiz

domenica, novembre 13, 2011

Dopo tanti anni continua a dire che l'Italia è il paese che ama e sempre ha amato. Però, come al solito, dimentica di lasciarle i soldi sul comodino.

Isola Virtuale

giovedì, novembre 10, 2011

Quando facevamo casino in classe, alle elementari, il maestro a volte rimproverando sbottava: "siamo in un'aula, non siamo al mercato". Adesso l'unica preoccupazione dell'aula, rumorosa, è "rassicurare i mercati". Ho la sensazione che qualcosa non sia andato come doveva andare.

Carlo Molinaro (su facebook)

domenica, novembre 06, 2011

Location: vasca da bagno durante la toilette della principessa [età: quasi 4 anni].

“Chiara, son proprio contenta, stai imparando a scrivere benissimo!”

“Grazie mamma, un giorno capirai anche i miei disegni, sai, ho lo stile di Kandinsky.”

da Chiara's Thoughts

sabato, novembre 05, 2011

Non sono pronta a vederti così grande
A vederti guardare le ragazze,
A osservarti mentre ti spuntano i primi brufoli da adolescente,
A non dormire tranquilla perché sei a una festa da un’amica.

È passato troppo poco tempo e troppo in fretta
e ora che mi volto a guardarti, sei un giovane uomo.

Com’è stato possibile?

Non ho avuto abbastanza tempo per leggerti le favole la sera,
per insegnarti a tagliarti le unghie,
per ridere a crepapelle facendoti il solletico,
per giocare insieme con i Lego.

Non ho fatto in tempo a fare tutto,
il tempo come sabbia, mi è scivolato tra le dita.

So che il tuo tempo e il mio non si possono fermare,
il loro incedere è deciso, inesorabile, a volte crudele.

A volte però vedo con chiarezza che tu,
come me,
questa corsa la vorresti sospendere,
per essere piccoli insieme ancora un po’.

Sappi che a me piace molto.
:)

gattusa

venerdì, novembre 04, 2011

E quindi oggi, anche senza sapere se sia viva o morta, volevo dirglielo, dopo tanti anni passati a non dimenticarmi: la ringrazio di tutto, professoressa.

da Invisibile, dello Scorfano

martedì, novembre 01, 2011

Sarà possibile, secondo te, reincarnarsi al passato? O funziona solo al futuro?

(da Cantare, di Sabina)