giovedì, novembre 10, 2011

Quando facevamo casino in classe, alle elementari, il maestro a volte rimproverando sbottava: "siamo in un'aula, non siamo al mercato". Adesso l'unica preoccupazione dell'aula, rumorosa, è "rassicurare i mercati". Ho la sensazione che qualcosa non sia andato come doveva andare.

Carlo Molinaro (su facebook)

Nessun commento:

Posta un commento