martedì, agosto 31, 2010

Stamattina ho anche aperto la finestra e contemplando il mare ho tirato un respiro profondo stiracchiandomi in un gesto compiaciuto stile "buongiorno mondo". Ho così colpito forte col gomito, nel punto preciso detto "della bestemmia", la maniglia della finestra. Era il mondo che mi diceva "buongiorno il cazzo", e infatti -- dopo due ore d'autostrada trafficata -- dalla finestra non vedo più il mare ma l'asfalto bollente di tor di quinto.

- vic

Nessun commento:

Posta un commento