venerdì, ottobre 16, 2009

Un autore può restare impressionato da un altro autore, e proprio per ciò voler fare diverso, e tutto quello che l'altro ha detto o avrebbe potuto dire, evita accuratamente di dirlo; e si può dire in questo caso che l'influenza è enorme, ma non lascia traccia, perché solo uno è il modo di fare uguale, ma infinite le forme diverse.

Ermanno Cavazzoni, Il limbo delle fantasticazioni

Nessun commento:

Posta un commento