lunedì, giugno 30, 2008

«In tempi di guerra e di fame, l’America latina ha aperto le porte agli europei con grande generosità. Senza bisogno di visti. Ma quando un po’ di latinoamericani cercano di migliorare le loro condizioni di vita in Europa si scontrano con la discriminazione, il razzismo, il disprezzo e adesso con l’espulsione e il carcere. Cos’è la cosiddetta direttiva rimpatri? Ho sostenuto molte volte che l’Europa è un alleato strategico nella difesa dei diritti umani, però con questo tipo di provvedimenti perdo un po’ di speranza. È un’aggressione contro la vita e l’umanità. È importante dare battaglia contro questo tipo di direttive. Sembra che la globalizzazione sia valida solo per il commercio, guardando al mercato e ai soldi, non agli esseri umani»

Evo Morales, presidente della Bolivia
(cit da Carlo Molinaro)

Nessun commento:

Posta un commento