mercoledì, ottobre 31, 2007

quando esce il libro di Vespa, e leggo le cifre ad esso relative, mi viene sempre in mente la primavera del '94 (ancora non votavo), quando facevamo capolino in tutte le classi del quinto anno per puntare il dito: "Dai, poche storie, qualcuno l'ha votato...". Ci fosse stato mai uno, dico uno, che l'abbia ammesso.

frammento

Nessun commento:

Posta un commento