giovedì, aprile 14, 2005

Albert Schweitzer, sul rispetto per la vita:

Ogni qualvolta nuoccio a una vita devo essere ben sicuro se ciò sia necessario o no. Non dovrei mai passare i limiti dell'inevitabile, anche nei casi apparentemente insignificanti. Il contadino, che ha falciato centinaia di fiori nel suo prato per dare foraggio al bestiame, deve stare attento ritornando a casa di non tagliare per capriccio il bocciolo di un fiore che cresca al margine della strada, perché nel fare ciò danneggia la vita senza esservi obbligato dalla necessità.

[dai commenti di Voglia di Terra]

Nessun commento:

Posta un commento