martedì, luglio 02, 2013

*

[I frattempo sono gli altrove, le villeggiature dei sensi, gli spazi bianchi su cui scriverci altre storie ed alleviarci dolori anche solo per un attimo, come il soffio sul bruciore ossigenato di una sbucciatura di ginocchio. Quegli altrove che crediamo migliori dei qui e ora.]

e.l.e.n.a.

Nessun commento:

Posta un commento