domenica, maggio 20, 2012

quello che non possiamo pensare (perché non abbiamo le parole per pensarlo) è come se non esistesse.

da Una lingua per le donne di Alessandra Repossi e Francesca Cosi

Nessun commento:

Posta un commento