giovedì, dicembre 17, 2009

Si vantava di riuscire a tenere molto a lungo presso di sé i domestici e si faceva un dovere di curarli personalmente quando si ammalavano. Una volta Madeleine aveva avuto la tonsillite: le preparava i gargarismi con le sue mani. Poiché durante la giornata non trovava un momento libero, lo faceva alla sera, dopo il teatro. Madeleine, svegliata di soprassalto, testimoniava la sua riconoscenza solo a posteriori e per di più in termini alquanto freddi, pensava la signora Péricand. Ecco come sono quelli del popolo, mai contenti — e più ci si dà da fare per loro, più si mostrano volubili e ingrati.

Irène Némirovsky, Suite francese (traduzione di Laura Frausin Guarino)

Nessun commento:

Posta un commento