martedì, agosto 05, 2008

- Vabbè, - disse il custode, accomodante. - La poesia serve soprattutto a complicare le cose, no? Ma forse complicandole, le si capisce meglio. E capendole, le si semplifica. In fin dei conti.

Fred Vargas, Nei boschi eterni (traduzione di Margherita Botto)

Nessun commento:

Posta un commento