martedì, giugno 03, 2008

S:
secondo te esiste un corrispettivo semantico di "sublimazione", usato per definire una pulsione umana che tende ad essere esorcizzata, in inglese?
G:
sublimation

S:
speravo ne conoscessi una versione meno colta

G:
più che esorcizzata, però (e questo vale anche in italiano), vale a dire ricondotta nell'alveo di quanto socialmente accettabile (ai tempi di quel bacchettone di freud, poi, di accettabile socialmente c'era troppo poco, da cui le nevrosi di quelle donne falloprive e immagino forzatamente anorgasmiche)
questa è la versione tecnica, psicanalitica, allo stesso livello di quella italiana

(il mio traduttore semantico di fiducia)

Nessun commento:

Posta un commento