giovedì, febbraio 14, 2008

"Piccerè", m'ha detto, "tu tieni male 'e capa perché c'hai bisogno d'un amante."
Io sono rimasta basita.
Poi ho preso coraggio e c'ho chiesto:
"Dottò, ma, eventualmente, lo passa la mutua o mi tocca pagà?"
Quello s'è messo a ridere. Ma io tengo 'a capa tosta e ho insistito.
"Dottò, per piacere, me lo scrivete sopra a una ricetta?"
"E perché?", m'ha chiesto lui.
"Perché, accussì, se Agostino mio m'acchiappa 'ncopp' 'o fatto, prima che l'afferra 'o panteco, io ce la faccio vedere e ci dico me l'ha segnato il medico..."

Assuntina

Nessun commento:

Posta un commento