martedì, dicembre 11, 2007

ieri, lunedì 10, a Torino c’è stato uno sciopero generale per ricordare i quattro operai morti bruciati alla Thyssenkrupp. Questo, almeno, è quanto avete visto in televisione. Ma intorno e oltre al centro barocco della città dove è sfilato il corteo, nei quartieri periferici, nelle strade dei condomini sempre uguali e senza balcone, lungo i vialoni a quattro corsie bianchi di brina a cristalli, nulla è successo. I negozi hanno aperto regolarmente, e lo stesso le scuole, e la gente è andata al lavoro, e non c’è stato nemmeno un minuto di silenzio collettivo.

Effe

Nessun commento:

Posta un commento