giovedì, novembre 15, 2007

[...]
Potresti già aver passato il tempo dello sbattere le ali
ed invece adori il tanfo del tuo bozzolo statico.
[...]

"Cataratte aspre", da A passo d'angelo di Mikel Capelli, Untitl.Ed

Nessun commento:

Posta un commento