martedì, agosto 07, 2007

L’amore è come un gatto con occhi spaiati,
artigli feroci e passo felpato, cammina silente, colpisce veloce
ha fame di tutto, si nutre di niente,
è freddo se solo, diffida del nuovo,
spietato e scostante se è solo sfiorato, ti guarda e ti sfida,
se graffia fa male ma solo quel tanto, lecca il tuo sangue
ne impara il sapore, si accoccola in grembo e rende calore,
si pente dei graffi e cerca scusanti,
aspetta paziente sempre nuova occasione,
sapendo per certo che arriva il perdono.

by kryapos 10/05/2006.

Nessun commento:

Posta un commento