sabato, giugno 30, 2007

il fatto, in sintesi, è che ogni assenza, ogni distanza, comporta una scelta: o muore colui in preda allo struggimento amoroso, o muore l’altro. È una scelta di sopravvivenza: nell'assenza la coesistenza è impossibile, uno dei due deve essere annientato, fino a nuovo ordine.

Flounder

Nessun commento:

Posta un commento