lunedì, maggio 14, 2007

Tu sei...

Tu sei
nel risveglio
il fluire immediato
di sangue e luce,
il colore del sogno appena interrotto,
ma sfugge.
Così cerco di dimenticarmi
di quella consuetudine appagante
che sembrava così normale
questa notte.

Tu sei l’arrivo
oltre il quale non cerco motivi.
La placidità della fine della corsa,
quel sentore
[continua a leggere]

Ilse

Nessun commento:

Posta un commento