mercoledì, maggio 30, 2007


Io so che incertezza uccide ogni ebrezza
che nasce in noi.
Il senso della vita, confuso ed umiliato,
si è perso oramai.
Tra i fili di un tessuto di riti e paure,
di rabbie e di preghiere.
Siamo, siamo, siamo, siamo vivi e dobbiamo
restarlo perchè:
programmare una vita in un giorno
vuol dire morire
quel giorno con te.
Ed io voglio
mai perdere nessuno e nessuno che perda mai me.

Battisti - Mogol, Macchina del tempo

E' una vela la mia mente
prua verso l'altra gente
vento, magica corrente
quanto amore!

Battisti - Mogol, Due mondi

Nessun commento:

Posta un commento