giovedì, gennaio 18, 2007

L'uomo non è che un fuscello, il più debole della natura, ma è un fuscello che pensa. Non è necessario che l'universo intero si armi per spezzarlo, bastano un po' di vapore, una goccia d'acqua, per ucciderlo. Ma anche quando l'universo lo spezzasse, l'uomo rimarrebbe ancora più nobile di ciò che lo uccide, poiché sa di morire, mentre del vantaggio che l'universo ha su di lui, l'universo stesso non sa niente. Ogni nostra dignità consiste dunque nel pensare. Sforziamoci dunque di pensare correttamente: ecco il principio della morale.

Blaise Pascal, Pensieri, cit. da Judith

Nessun commento:

Posta un commento