lunedì, ottobre 23, 2006

Chissà come riconoscono l'area del cervello, dove conserviamo i nostri ricordi più preziosi e si stabiliscono laggiù, operando microscopiche manipolazioni nella nostra mente. Dapprima le persone colpite hanno la sensazione di rivivere frammenti della propria vita passata. Poi i frammenti si compongono insieme a diventare la perfetta ricostruzione di un giorno della vita trascorsa. Il più bello della propria vita.
Chi può resistere ad una visione simile?

[ da Il più bel giorno della nostra vita ]

Postato da: aquatarkus

Nessun commento:

Posta un commento