sabato, aprile 29, 2006

Dopo che alla quindicesima votazione allo scrutinio c'erano tredici schede per "Martini", cinque per "Cinzano", due per il Cardinale Ruini, tre per Provenzano e ventidue con la scritta "Forza, povera Italia!" il Senato della Repubblica decide quasi all'unanimatà (con un solo vuoto contrario di Calderoli che indossa una maglietta con lo slogan Gesù era padano) di lasciar perdere e di ritirarsi dalla vita politica e dedicarsi ai nipoti in futuro.

- ste

Nessun commento:

Posta un commento