domenica, aprile 17, 2005

davanti ai corpi che si sfasciano - cancro, cancrena, piaghe, pus, conati di vomito, merda scura come pece - i parenti restano senza parole: hanno sprecato tutti gli inferni e le agonie possibili per dieci minuti di attesa in posta, per mezz'oretta di pioggia inaspettata.

Posted by BabsiJones

Nessun commento:

Posta un commento