giovedì, febbraio 03, 2005


Il barone Ferdinando Cefalù (Marcello Mastroianni) s’invaghisce della giovane cugina sedicenne Angela (Stefania Sandrelli) e decide di passare all’azione con l’obiettivo d’impalmare la giovane. C’è però un ostacolo insormontabile: Cefalù, infatti, è sposato con Rosalia (Daniela Rocca) e l’unico modo per separarsi dall’ingombrante consorte è quello di eliminarla. Ma come farlo senza passare tutta la vita in prigione? La soluzione è il delitto d’onore. Così il diabolico barone fa in modo che la moglie riallacci i suoi rapporti con Carmelo Patané (Leopoldo Trieste) del quale era stata innamorata da giovane. Colti gli amanti in flagrante adulterio Cefalù uccide la donna e dopo solo tre anni di galera può convenire a nozze con Angela. Stavolta però è destinato ad essere tradito senza bisogno di organizzare il tradimento.

Nessun commento:

Posta un commento