martedì, maggio 04, 2004

Il rumore che fa una porta che si chiude per sempre, resta impresso nella memoria. Non si dimentica più, rimarrà sensibile come una vecchia ferita soprattutto se sei stato tu la causa per cui quella porta si è chiusa.

Bonaventura (nei commenti di Herzog) alle 22:59 del 04 maggio, 2004