giovedì, maggio 02, 2002


TNG - miscellanea


  • La maggior parte dei pannelli elettronici della nave e' costituita da pellicole trasparenti disegnate da Mike Okuda e Cari Thomas utilizzando sia Adobe Illustrator sia tecniche piu' convenzionali come i pennini a china. Questi film trasparenti sono stati poi montati su plexiglas e retroilluminati. Quando un pannello deve essere ripreso da vicino, Mike Okuda crea un'animazione su uno dei suoi Macintosh II utilizzando Macromind Director, Pixel Paint della Supermac e Swivel 3D della Paracomp. Il risultato e' visualizzato con una scheda RasterOps e la sezione degli effetti visuali si prende cura di montare le immagini con tecniche digitali durante la postproduzione.
  • La voce del computer dell'Enterprise e' di Majel Barrett Roddenberry.
  • L'inizio della seconda stagione e' stato ritardato al novembre 88 per uno sciopero degli scrittori che e' durato dal 07.03.88 al 07.08.88; terminato lo sciopero, la produzione ha risparmiato tempo riciclando ed adattando alcuni script proposti per Star Trek Phase II.
  • Uno dei 10 slot di 30" previsti durante la prima trasmissione delle puntate della quinta stagione (fine 1991) costava 200.000 dollari.
  • Ecco alcune traduzioni di The Next Generation:
    - Finlandia: Star Trek - Uusi Sukupolvi (Star Trek - La Nuova Generazione)
    - Germania: Raumschiff Enterprise: Das Naechste Jahrhundert (Astronave Enterprise: il secolo successivo)
    - Israele: Masa beyn haKokhavim, haDor haBa (Viaggio tra le stelle, la generazione, la successiva)
    - Giappone: Star Trek '88: SHIN UCHUU DAISAKUSEN (Star Trek '88: Nuove missioni nello spazio)
    - Libano: alrhlt byn alkwakb aljyl alqadm (trasmesso in inglese con i sottotitoli arabi)
    - Messico: Viaje a las Estrellas La Nueva Generacion (Viaggio verso le stelle la nuova generazione)
  • Denise Crosby era stata chiamata all'inizio per interpretare il ruolo di Deanna Troi e Marina Sirtis era stata chiamata per interpretare Tasha Yar.
  • Ogni episodio e' ripreso con macchine a 35mm Panavision, il film viene poi trasferito su nastro magnetico sul quale viene effettuata la postproduzione.
  • I personaggi di Riker e Troi sono basati su Decker e Ilia apparsi in Star Trek - Il Film
  • Nella sigla di testa in un'inquadratura dell'Enterprise si vede qualcuno che cammina dietro una finestra. Secondo Mike Okuda, questa persona e' il capitano Picard.
  • Il modello originale di 2,5 metri dell'Enterprise e' stato utilizzato solamente nelle prime due stagioni. Per la terza stagione e le successive, Greg Jein ha costruito un modello lungo la meta' piu' facile da muovere e piu' dettagliato. Il modello originale e' stato utilizzato in seguito solamente per le scene molto ravvicinate e per le scene della separazione delle due sezioni.
  • Il ruolo di Geordi LaForge era originariamente assegnato a Sidney Poitier che ha dovuto rinunciare per la concomitanza di altri impegni.
  • Il nome della zia Adele di Picard (menzionata in Ensign Ro, Cause and Effect e Schisms) deriva dal nome dell'assistente alla regia Adele Simmonds.
  • Il pesce leone australiano che vive nell'acquario della ready room di Picard e' stato battezzato Livingston dal team della produzione in onore del produttore e regista David Livingston.
  • Questi sono i doppiatori italiani: Alessandro Rossi (Picard), Sergio di Stefano (Riker), Marco Mete (Data), Annarita Pasanisi (Troi), Isabella Pasanisi (Yar), Serena Verdirosi (B. Crusher), Vittorio de Angelis (LaFroge), Claudio Fattoretto (Worf), Daniele Carnini (W. Crusher), Maria Pia de Meo (Pulaski). Marco Mete ha doppiato un altro androide oltre a Data: il T1000 di Terminator II.
  • La didascalia di uno degli indicatori del lettino diagnostico dell'infermeria riporta la dicitura "Medical Insurance Remaining".
  • Una delle diciture dello schema dei motori ad impulso sui pannelli della sezione tecnica recita "Infinite Improbability Generation", un riferimento ai motori della Cuore d'oro, la nave del ciclo della Guida Galattica per Autostoppisti di Douglas Adams.
  • C'e' un alloggio dell'equipaggio con la targa "Lt. Luke Skywalker".
  • Il display dei tricorder riporta la scritta TR580 TRICORDER VII, un riferimento al vecchio computer Radio Shack TRS-80.


  • Nessun commento:

    Posta un commento